Cos’è la fattura accompagnatoria?

La fattura accompagnatoria è definita un documento ibrido, in quanto include caratteristiche e obblighi di un Documento Di Trasporto (DDT) e di una fattura immediata. La fattura accompagnatoria contiene quindi tutti gli elementi obbligatori per ciascuna delle due tipologie di documenti: è ordinata attraverso una numerazione progressiva, include tutti gli elementi previsti dalla normativa IVA con i relativi riepiloghi per aliquota, le informazioni delle due parti (cedente e prestatore) e del soggetto incaricato al trasporto, la data di consegna o di spedizione, la descrizione della natura, la qualità e quantità dei beni.

Cosa cambia con l’introduzione della Fatturazione Elettronica?

Ebbene sì, la fattura accompagnatoria scomparirà. I dati relativi alla fattura accompagnatoria e al trasporto dovranno necessariamente essere inclusi in fase di creazione del file Xml. Tuttavia, non vi aspettate di trovare all’interno del sistema una voce dedicata alla fattura accompagnatoria. Ogni informazione dovrà infatti essere trascritta all’interno del file della fattura elettronica.

In questo modo, sarà possibile essere conformi alle normative vigenti e conservare per dieci anni fatture elettroniche che già includono al loro intero i dati che prima comparivano nella fattura accompagnatoria e nel DDT. Qualora vogliate emettere un documento dedicato che includa i dati di trasporto e il prezzo della merce sarà possibile emettere un DDT o una fattura proforma a supporto dello scambio dei beni.