Sicuri di riconoscerne l’importanza a livello tecnologico?

Si parla di predittività nelle soluzioni tecnologiche ormai da qualche lustro. Siamo sicuri di averne compreso l’importanza a livello di manutenzione di strumenti hardware?

Il vocabolario Treccani ci suggerisce:

Predittivo agg. [der. di predire, per influenza dell’ingl. predictive]. Relativo a predizione; che costituisce una predizione, o consente di prevedere il possibile avverarsi di eventi o di situazioni future; in epistemologia, contenuto p. di una teoria, di una legge, di un enunciato, l’insieme delle previsioni, controllabili sperimentalmente, che se ne possono dedurre; in tal senso si dice anche che gli enunciati scientifici hanno valore p., a differenza, per es., degli enunciati metafisici.

La predittività applicata alla manutenzione è fondamentale per poter prevedere guasti e malfunzionamenti delle apparecchiature, e agire in maniera tempestiva nel notificare la necessità di intervento. Un’operazione predittiva è ben più efficace di un intervento preventivo soprattutto in termini di costi e tempi, riuscendo a limitare la frequenza di manutenzione nel corso del tempo.

Tre sono gli elementi la cui gestione viene nettamente migliorata:

  • tempi di manutenzione delle apparecchiature;
  • ore di produzione perse a causa della manutenzione;
  • costi di acquisto dei pezzi di ricambio.

Che si tratti di apparecchiature elettroniche e informatiche come pc, stampanti, multifunzioni o apparati di rete, l’elemento chiave per il funzionamento del processo predittivo è, di nuovo, l’internet delle cose (IoT), consentendo la connessione tra differenti sistemi e la condivisione dei dati. I precisissimi sensori di manutenzione identificano in tempo reale le aree di criticità e segnalano quelle che richiedono maggiore attenzione. L’IoT è solo uno degli elementi che caratterizzano la moderna l’industria 4.0., e grazie all’uso di nuove strumentazioni e tecnologie, di macchine e software intelligenti, i tempi e le modalità di gestione degli interventi di manutenzione all’interno delle aziende cambia. Il risultato? Più efficienza, meno tempo e minor fatica.

Le manutenzioni predittive diminuiscono gli sprechi e contribuiscono a migliorare la qualità di macchine hardware e prodotti finali: a partire dall’uso eccessivo di un materiale alla realizzazione di troppi oggetti difettosi, dal monitoraggio delle emissioni a una più accurata ricerca e sviluppo. Con il sistema predittivo è possibile creare oggi dei modelli previsionali in base all’esperienza e ai dati monitorati, e personalizzare le previsioni in base al momento e agli investimenti effettuati nel tempo.