Ecco come cambieranno le strategie delle software house.

Le previsioni sul futuro delle suite ERP on premise non sono delle più floridi: sembra infatti che difficilmente riusciranno a sopravvivere alle sfide della digitalizzazione.

Considerando il rapido e costante cambiamento delle necessità e della natura di ogni impresa, la sfida per le business application sarà quella di doversi aggiornare alla stessa velocità. Affidarsi quindi a una suite unica non sembra la scelta migliore, le soluzioni tuttofare non saranno in grado di soddisfare le minuziose e particolari casistiche di ogni realtà.

Cosa fare?
Occorre piuttosto ricorrere a un insieme di piattaforme SaaS moderne e smart, facilmente aggiornabili e programmabili a seconda delle necessità delle imprese. Gli algoritmi controllano già le nostre scelte e le nostre preferenze, e saranno proprio i sistemi guidati dalla AI (intelligenza artificiale) a condurre l’innovazione del presente e del futuro.

Le piattaforme SaaS con intelligenza artificiale hanno il pregio di essere aperte, flessibili e specializzate: sono capaci di rinnovarsi e imparare adattando con il tempo le proprie soluzioni e proporre nuove funzionalità a partire dalle best practice della loro specifica soluzione. Grazie ai processi automatizzati, saranno in grado di rinnovarsi anticipando i trend di mercato.

Per questo gli attuali sistemi ERP si trasformeranno in un insieme di piattaforme SaaS, ciascuna specializzata in una determinata area e potenziata dal lavoro degli algoritmi AI. La strategia consigliata alle imprese è l’acquisto di soluzioni eclettiche e adattabili alla propria fetta di mercato, abbandonando le soluzioni di prodotto più deboli e supportando quelle più forti.